Xbox One X : la console potentissima di Microsoft

Manca poco ormai. Microsoft ha annunciato l’ Xbox One X, nuova console potentissima.

La quarta generazione di console promette tanto ad un prezzo non troppo competitivo.

Xbox One X : Le promesse

Xbox One X promette tanto ad un prezzo un po’ altino, stiamo parlando di 499 euro. 100 euro in più rispetto al rivale Playstation 4 Pro.

I dati sono tanti e di alto livello :xbox one x

8 milioni di pixel, 7 miliardi di transistor, il processore più potente mai visto su una console da gaming.

8 core custm x86 a 2,3 GHz. GPU a 1172 MHz, 12 GB di Ram, Hard Disk da 1 TB e lettore ottico 4k UHD Blu-ray.

La potenza complessiva si aggira oltre le 4 volte e mezza in più rispetto a quella della precedente console. Una potenza di calcolo teorica di 6 teraflops. Playstation Pro si ferma a 4,2.

Il prezzo è scoraggiante

Seppur le caratteristiche siano alte, il prezzo è un nodo difficile da sciogliere. Playstation Pro è stata lanciata a 399, 100 euro in meno dell’Xbox One X.

La console di Sony fa tutto quello che fa quella di Microsoft, solo che L’Xbox One X lo fa meglio. Per i gamer questa peculiarità basta a far virare la scelta su Sony?

Le esclusive di Xbox One X

Punto sul quale ormai si basa la scelta dei videogiocatori è il campo delle esclusive. Giochi disponibili solo su un tipo di console. Pensiamo ai vari Halo, esclusiva Microsoft da tempo invidiata da Sony.

Oltre che il titolo già citato, gli utenti non vedranno l’ora di poter giocare a Playerunknown’s Battlegrounds che dal pc arriverà come esclusiva su Xbox One X.

L’eterna lotta ai DLC

I DLC, il male moderno per i videogiocatori.

Questa nuova strategia di vendita dei giochi dilazionata ha distrutto il mercato. Un tempo comprato un gioco era fatta, potevi giocarci per tutta la sua durata e per tutta la sua interezza.

Negli ultimi anni invece il trend è cambiato, i giochi ora vengono fatti uscire come finiti, salvo poi dopo 2 mesi annunciare l’espansione che va ad implementare nuovi parti del gioco. In un single player ci può anche stare, ma in titoli che guardano ad uno scenario competitivo, il dover continuamente aggiornarsi a pagamento è spesso un deterrente anche per i più appassionati.

La nuova console promette bene, speriamo che l’industria dei videogiochi ritratti sul tema DLC. Tante novità negli ultimi tempi che fanno presagire ad un autunno scoppiettante

 

Commenta Qui sotto

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi