Apple svela iOS 11 : il nuovo sistema operativo per mobile

Apple finalmente rende noto iOS 11. L’aggiornamento del sistema operativo mobile arriverà in autunno e accompagnerà il nuovo modello di Iphone.

L’annuncio è stato fatto durante la WWDC, evento dedicato a Mac e nuovi iPad.

iOS 11 : La risposta ad Android 8

La contromossa dell’azienda di Cupertino è finalmente arrivata.

Da sempre rivali nel campo mobile, anche Apple svela il suo nuovo sistema operativo con le migliori premesse possibili.

La peculiarità del nuovo aggiornamento sarà il Multitasking.

Realtà Aumentata

Con il nuovo sistema iOS introduce la nuova piattaforma per dare una mano agli sviluppatori VR. Finalmente l’alta qualità sulla realtà aumentata non sarà più un miraggio.

La nuova piattaforma si chiamerà ArKit e consentirà agli sviluppatori di sfruttare le più recenti tecnologie per la realizzazione di contenuti virtuali.

Le applicazioni saranno infinite. Esperienze di gioco interattive, shopping più coinvolgente, design industriale, ingegneristica e la lista continua.

Siri sembrerà sempre più in carne e ossa

Grande cambiamento coinvolgerà il bot più amato degli smartphone.

Siri beneficerà di un nuovo software di intelligenza artificiale e nuovi voci maschili e femminili.

Il lavoro fatto ha migliorato interazione, naturalezza ed espressività. L’accento e il ritmo sono stati resi al massimo, e l’intonazione è alla pari di un umano.

Novità è la personalizzazione dell’assistente virtuale che imparerà a conoscere l’utente in base all’utilizzo delle app.

Multitasking

iOS porta un vento di novità in casa Apple, la più grande è il multitasking. Il doiOS 11 sarà disponibile su iPhone e iPadck è stato aggiornato e finalmente è personalizzabile. Si potrà accedere rapidamente da qualsiasi schermata alle app ed ai documenti più recenti.

Lo switcher è stato ripensato e permetterà di passare da un’app all’altra con un semplice tocco.

Infine è stata creata una nuova app nativa di Apple. File permetterà tutto in un unico posto, sia che si tratti di documenti archiviati nella memoria del dispositivo, sia che presenti nel cloud.

Apple ha fatto passi da gigante ed Android, come Google, nel settore del mobile si fa sempre più piccolo a confronto.

 

Commenta Qui sotto

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi