Satispay sbanca e si spinge oltre i suoi limiti

Satispay, una delle startup più promettenti italiane, è pronta a spingersi oltre.

A tre anni dalla ideazione, l’app di pagamento conta all’incirca 150.000 download, 400 nuovi ogni giorno. Gli esercizi commerciali che ne fanno uso sono in grande aumento, all’incirca 8.500.

La società è riuscita a raccogliere 8,5 milioni di euro in due round di finanziamento.

Numeri da capogiro per la startup nostrana che ha fatto della convenienza e praticità d’uso la sua peculiarità.

L’orizzonte pone nuovi obiettivi

Il futuro per la app è più che roseo.

Entro la metà del 2017 verrà effettuata un’estensione del raggio d’azione della piattaforma, implementando il credito al consumo.

Il mondo del Peer to peer si spalanca per la startup.

Satispay : I vantaggi del servizio

Infinite possibilità si prospettano.

Tra il pagare la colazione al fare acquisiti più importanti.

Il tutto grazie al proprio smartphone, sempre più compagno delle nostre vite.

Una piccola rivoluzione per tutti i tipi di commerci che non sono strutturati per offrire soluzioni di pagamento dilazionate nel tempo.

La praticità, fruibilità e semplicità dell’app sono le caratteristiche sulle quali l’app punta per sfondare nel mercato.

I pagamenti da mobile, la grande semplificazione che in Italia stenta ad attecchire

Fin’ora in Italia non esiste un vero e proprio servizio di pagamento mobile.

Satispay vuole aggredire questo mercato e porsi come riferimento per chiunque.

I dati da loro riportati sono esorbitanti. Gli acquisti con l’app sono sempre più in aumento e nell’ultimo Black  Friday hanno registrato un acquisto ogni due secondi.

Seppur l’Italia diffidente stenta a progredire informaticamente a livello generale, le cose stanno cambiando.

Altro successo per le startup Italiane

Satispay non è la prima e nemmeno l’ultima startup italiana ad avere successo.

A differenza di app come Snapchat, che sta vedendo un tracollo immenso, Le menti nostrane sono richiestissime, all’estero vengono considerate come oro.

L’innovazione l’abbiamo nel sangue, basta metterci giù e lavorare sodo sui progetti. Le idee sono valide e trovano sempre grandi risposte a livello di investimenti.Satispay e non solo, Frind eccellenza italiana

Pensiamo a Frind, applicazione nata in Umbria, che a poco meno di un anno dalla sua progettazione ha già trovato un finanziamento di 500.000 Euro.

Crediamo nei nostri talenti e rialziamoci dalle ceneri.

 

 

 

 

Commenta Qui sotto

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi