Pixel Buds: parlare altre lingue non sarà più un problema

Google lancia innovative cuffie wirless capaci di tradurre simultaneamente in 40 lingue diverse

Con la globalizzazione e con la saturazione dei mercati parlare le lingue è diventato fondamentale sia per esportare che per produrre.

La catena del valore (il processo di produzione) si è allungata ed ha preso il nome di GLOBAL VALUE CHAIN, andando ad indicare che alcune fasi di lavorazione dei prodotti (soprattutto quelle meno importanti) sono state affidate ad altri paesi.

Mentre prima era importante sapere solo l’inglese per comunicare oggi, soprattutto a causa della forte competitività, è importante sapere anche le lingue dei principali paesi esportatori (prime tra tutte quelle orientali).

Google ha deciso di venire incontro a quest’esigenza creando le Pixel Buds, un paio di cuffie con controlli touch integrati che permettono di tradurre in tempo reale 40 lingue diverse.

Le funzioni disponibili sono diverse e permettono di scegliere il volume, di inviare testi dettati, dare indicazioni e molto altro.

Come funzionano?

Utilizzare il traduttore è molto semplice; basta tenere premuto il pulsante sull’orecchio destro e chiedere all’assistente vocale di aiutarti a parlare una specifica lingua.

Le cuffie, nel momento in cui l’interlocutore parlerà, riprodurranno immediatamente la traduzione corretta, così da favorire una buona conversazione per un tempo massimo di 5 ore.

Si sono scaricate ed avete un incontro importante?

Non disperatevi, la custodia tascabile in cui sono vendute ha anche la funzione di caricabatterie portatile, capace di fornirvi 24 ore di ascolto totale.

Anche l’estetica è importante.

Google, come ogni altro suo prodotto, ha curato nei minimi dettagli anche l’aspetto esteriore delle cuffie che sono molto minimal ma allo stesso tempo confortevoli, dotate di un anello di tessuto interno all’orecchio che permette alle cuffie di non muoversi.

Sono inoltre disponibili in 3 colori (nero, bianco e blu) e potranno essere acquistate in preordine al costo di 159 dollari (135€).

Ci sono però anche delle brutte notizie poiché le cuffie funzioneranno solamente con i telefoni Pixel, ultimi modelli targati interamente Google.

Commenta Qui sotto

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi